news
Cannabis: Camera; Sisto (Fi), no a grimaldello legalizzazione
(ANSA) - ROMA, 19 OTT - "Forza Italia dice no al provvedimento sulla cannabis perche', premesso che l'impiego terapeutico della sostanza e' gia' previsto dal 2015, i rischi di questo testo sono nettamente superiori ai benefici. Il primo, nonche' piu' pericoloso, e' che si tratti di un grimaldello per aprire uno squarcio verso la legalizzazione". Lo ha detto, intervenendo in Aula sulla pr
FRANCESCO

FRANCESCO PAOLO SISTO,

Barese doc, classe '55, figlio del noto penalista don Eustachio, segue le orme del padre, diventando uno dei più noti penalisti e cassazionisti d'Italia.

Allievo di Renato dell'Andro, si laurea a Bari con il massimo dei voti.

Da più di vent’anni è docente al Politecnico di Bari, in Sicurezza e salute del lavoro: legislazione nazionale ed europea, responsabilità penali e sanzioni”. Un insegnamento voluto da Attilio Alto, Primo Rettore del Politecnico di Bari.

Ha incarichi di docenza anche alla Facoltà di Medicina e alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bari.

Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, relatore in moltissimi convegni, si è sempre dedicato con passione al diritto, alla difesa dei diritti e al loro riconoscimento, oggi anche in sede istituzionale.

Nel 2005 è stato nominato dal Ministro per la Salute Commissario Straordinario presso l’Istituto di Ricovero e Cura a carattere scientifico “De Bellis” di Castellana Grotte (Ba).

Oggi è deputato della Repubblica Italiana, nominato nel 2008 e di nuovo nel 2013.

E' stato vicepresidente della Giunta per le Autorizzazioni a procedere, componente della II Commissione giustizia, componente della Commissione bicamerale d’inchiesta Antimafia, componente del Comitato Parlamentare per i procedimenti di accusa.

Dal 7 maggio 2013 è Presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati.